Storia

Crescita ed evoluzione di un attore internazionale

1998

La Fondazione

Un gruppo di dottorandi e ricercatori dell’Università degli Studi di Genova fonda Graal tech con l’intento di trasferire competenze e know-how dal mondo accademico a quello industriale.

Il primo progetto europeo

2002

È l’anno del primo coinvolgimento dell’azienda in un progetto europeo, nell’ambito del quinto Programma Framework, quando è stato lanciato il MEPEMS.

2003

I primi robot

Viene realizzato il primo veicolo sottomarino autonomo firmato, antenato dell’attuale X-300T

Contratti di ricerca e sviluppo

2005

Pur mantenendo un rapporto forte con i centri di ricerca, l’azienda amplia la sua offerta nell’ambito della ricerca e sviluppo per il settore industriale, firmando il primo contratto di R&S nel 2005 con Thales Alenia Space.

2006

Eurobot Wet Model

Viene finalizzato EWM (Eurobot Wet Model), il primo sistema di manipolazione sottomarina interamente progettato e realizzato da Graal Tech.

Una forte relazione

2013

L’acquisto di azioni Graal tech da parte della Geophysical Corporation consolida la forte relazione tra Graal Tech e CGG.

2020

Seabed Geosolutions

Graal Tech firmato un accordo industriale con Seabed Geosolutions, azienda leader sul mercato oil and gas. Seabed entra così a far parte di Graal Tech con il 24% delle azioni.