MGB-300 – USV

prodotto

Specifiche

  • Lunghezza:

    2044 mm

  • Altezza:

    2017 mm

  • Peso nell'aria:

    28 kg

  • Peso nell'acqua:

    Range positivo da 2 a 4 Kg

  • Velocità:

    2 nodi (fino a 4 nodi se richiesto)

  • Riserva di energia:

    Batterie al litio: 14,4 Volt – 1200 Wh

  • Resistenza:

    12 ore a velocità massima

  • Sensori di navigazione:

    GPS, misuratore di profondità, inclinometro 3D

  • Ulteriori sensori:

    Umidità, temperatura, livello di batteria

  • Software:

    Windows GUI

  • Comunicazione:

    WiFi radio Link (Raggio corto 1km), radiomodem UHF (lungo raggio 10Km)

introduzione

Che cos'è MGB 300

MGB-300 è il veicolo indipendente più recente realizzato da Graal Tech appartenente alla famiglia degli X-300 . Fa parte dei veicoli senza equipaggio (USV), è dotato di un sistema radio di lungo raggio e di un modem acustico. Quando viene usato in combinazione con uno o più AUV X-300, il robot MGB-300 può fungere da gateway dati fra i veicoli sottomarini e la stazione di controllo. Come il suo parente X-300, il robot MGB-300 è caratterizzato da un’alta manovrabilità, dalla flessibilità della modularità di carico e da un sistema di controllo aperto che lo rendono una piattaforma unica, in grado di essere utilizzata in diverse tipologie di missione.

Gateway dati

MGB-300 è caratterizzato da due aste pieghevoli. Durante il trasporto, le aste sono piegate, ma quando il veicolo è in azione vengono aperte in configurazione verticale. Una delle due aste è rivolta verso l’alto e sostiene un modem radio UHF per un collegamento dati di lungo raggio con la stazione di controllo. La seconda asta resta completamente sott’acqua e trasporta un modem acustico per trasferire dati da e verso la strumentazione immersa.

Manovrabilità

I movimenti in avanti e indietro sono prodotti da un propulsore posteriore bidirezionale montato con un piede poppiero che fornisce sempre un flusso di input sufficiente.
I movimenti di sterzo sono invece resi possibili da due ulteriori propulsori bidirezionali posizionati sull’arco e sulla poppa del veicolo.

Modularità di carico

Come nel caso del robot X-300, anche per MGB-300 i diversi moduli di carico che contengono strumenti di interesse possono essere realizzati e inseriti nella parte centrale del veicolo. È inoltre possibile fissare all’asta sottomarina una diversa topologia di strumentazione, l’asta può inoltre essere facilmente interfacciata con il veicolo in presenza di connettori sottomarini nel modulo di connessione frontale.

Sistema di controllo aperto

Le schede di controllo Arduino, Amrs, x86 possono essere facilmente ospitate in un modulo di carico, con o senza ulteriore strumentazione. Un link di serie e uno di rete sono disponibili per connettere la scheda al veicolo CPU. Un’ interfaccia ROS fornisce l’accesso a tutti i sensori di veicolo, agli attrattori e agli strumenti di comunicazione. In questo modo l’utente potrà scrivere il proprio codice e ottenere il controllo totale di MGB-300 AUV per testare gli algoritmi GNC o le strategie di coordinazione fra molteplici AUV.